Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia

La “Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia, istituita nell’ambito del Dipartimento della Pubblica Sicurezza dall’art. 22 della legge 1° aprile 1981, nr. 121, è la Struttura istituzionalmente deputata, secondo un modello unico in Europa, a curare, in una prospettiva interforze, la formazione dell’alta dirigenza delle Forze di polizia nazionali.

La Scuola – che dall’ottobre 1985 ha dato efficace impulso alla diffusione della cultura del coordinamento e della cooperazione transnazionale, anche attraverso l’ammissione di Funzionari e di Ufficiali Superiori di Polizia provenienti da altre nazioni – rappresenta un punto di riferimento significativo per l’intero sistema della sicurezza attraverso lo svolgimento di Corsi di Alta Formazione, Corsi di Aggiornamento in materia di coordinamento interforze e di cooperazione internazionale e Corsi di Analisi Criminale di I e II livello. Presso la Scuola vengono altresì organizzati incontri e convegni di studio, con la collaborazione di Università, istituti culturali ed enti specializzati nella formazione sia italiani che stranieri.

Il Direttore della Scuola, scelto a turno tra i Dirigenti Generali della Polizia di Stato o tra i Generali di Divisione dell’Arma dei Carabinieri o del Corpo della Guardia di Finanza, è nominato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro dell’Interno. L’incarico ha la durata di un triennio e non è rinnovabile.

Nell’ambito dell’Istituto sono previsti il Servizio Affari Generali, del Personale e Logistici nonchè il Servizio Studi, Ricerche e Corsi, entrambi retti da un Dirigente Superiore della Polizia di Stato o da un Ufficiale di grado equiparato dell’Arma dei Carabinieri o del Corpo della Guardia Finanza.

SERVIZIO Affari Generali, del Personale e Logistici

Il Servizio Affari Generali, del Personale e Logistici svolge compiti gestionali e si occupa del personale, nonché dell’attività tecnico-logistica e di quella amministrativo-contabile.

Il Direttore del Servizio svolge anche le funzioni di Vice Direttore ed è responsabile della gestione amministrativa e contabile della Scuola.

Il Servizio si avvale dell’Ufficio Affari Generali e del Personale, nonchè dell’Ufficio Affari Amministrativi. L’uno è diretto da un Primo Dirigente della Polizia di Stato o Ufficiale di grado equiparato dell’Arma dei Carabinieri o del Corpo della Guardia di Finanza, e cura gli affari generali, il personale e le pubbliche relazioni. Il secondo è retto da un Dirigente di II Fascia dell’Amministrazione Civile dell’Interno e cura la gestione amministrativa e contabile e provvede ai servizi patrimoniali.

SERVIZIO Studi, Ricerche e Corsi

Il Servizio Studi, Ricerche e Corsi cura l’organizzazione e la programmazione dei corsi, l’elaborazione e l’aggiornamento dei programmi delle singole materie, nonché la gestione della biblioteca e dei laboratori tecnico-scientifici.

Per tale scopo, il Servizio si avvale dell’Ufficio Studi, Sperimentazioni, Ricerca e Documentazione, diretto da un Primo Dirigente della Polizia di Stato o Ufficiale di grado equiparato dell’Arma dei Carabinieri o del Corpo della Guardia di Finanza, che svolge attività di ricerca nei settori d’interesse, predispone la documentazione e le pubblicazioni necessarie per ciascuna delle materie di insegnamento, promuovendo altresì l’organizzazione di incontri e di convegni di studio per le esigenze interforze.

Alle dipendenze del Servizio è inserito inoltre l’Ufficio Corsi che, diretto da un Primo Dirigente della Polizia di Stato o Ufficiale di grado equiparato dell’Arma dei Carabinieri o del Corpo della Guardia di Finanza, cura lo svolgimento delle attività didattiche, controllando la disciplina ed il profitto dei frequentatori e degli uditori.

Unità Nazionale CEPOL

All’interno della Scuola opera l’“Unità Nazionale CEPOL” (CNU). L’Accademia - Collège Europèen de Police - istituita nel 2000 con decisione 2005/681/GAI del Consiglio Giustizia e Affari dell’Unione Europea, è stata trasformata nel 2005 in Agenzia dell’Unione Europea e riformata dal Regolamento (UE) 2015/2219 del Parlamento Europeo e del Consiglio il 25 novembre 2015. CEPOL ha sede a Budapest ed opera attraverso l’organizzazione di tutti gli Istituti di formazione per alti Funzionari degli Stati membri.

Per l’Italia, l’Unità Nazionale Cepol (CNU), a composizione interforze, costituisce la Struttura di collegamento, raccordo e sintesi delle Istituzioni che operano nel campo della formazione dalle strutture delle diverse Forze di polizia nazionali.

Ogni Stato membro, infatti, è chiamato ad organizzare annualmente sul proprio territorio, con il supporto di altri Stati membri, uno o più corsi in questioni attinenti la sicurezza pubblica, con particolare riguardo alla dimensione transfrontaliera delle attività commesse dalla criminalità organizzata.

Il Direttore della Scuola di Perfezionamento è il capo della delegazione italiana e rappresenta unitariamente le distinte esigenze di formazione delle Forze di Polizia nazionali all’interno del Consiglio di Amministrazione, massimo organismo decisionale dell’Agenzia.

Scuola Aperta per i Servizi di Polizia a Cavallo per le Forze di Polizia ad ordinamento civile - Foresta Burgos - (SS)

Nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Sicurezza per lo sviluppo del Mezzogiorno, con decreto del Capo della Polizia - Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, adottato in data 21 settembre 2009, è stata istituita – quale articolazione della Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia – la “Scuola Aperta per i Servizi di Polizia a Cavallo per le Forze di Polizia ad ordinamento civile”. L’istituto è impegnato a migliorare le qualità equestri di base già in possesso del personale di ogni ruolo delle Forze di Polizia ad ordinamento civile, attraverso lo svolgimento di corsi di specializzazione che hanno lo scopo di perfezionare i frequentatori nelle diverse tipologie di impiego come supporto per l’ordine pubblico ed il controllo del territorio.

Ai corsi sono ammessi gli appartenenti ai diversi ruoli delle Forze di polizia ad ordinamento civile, gli appartenenti alle polizie locali e, come uditori, gli appartenenti al locale Corpo dei Barracellari, storicamente operanti nelle zone rurali della Sardegna.

Alla Scuola è preposto, a rotazione, con cadenza biennale, nel seguente ordine, un Funzionario  della Polizia di Stato, della Polizia Penitenziaria e del Corpo Forestale dello Stato.

Scuola Internazionale di alta Formazione per la Prevenzione ed il Contrasto al Crimine Organizzato di Caserta.

Con decreto del Capo della Polizia - Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, adottato in data 3 agosto 2015, è stata istituita – quale articolazione della Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia – la “Scuola Internazionale di alta formazione per la prevenzione ed il contrasto al crimine organizzato”.

La Scuola internazionale organizza corsi di formazione, di aggiornamento e specializzazione in materia di contrasto al crimine organizzato, diretti ad approfondire la preparazione professionale dei quadri direttivi delle Forze di polizia italiane ed estere.

La Scuola  è oggi una realtà che ha conquistato un valore significativo nella formazione di operatori della sicurezza in ambito internazionale. Lo svolgimento dei corsi in lingua inglese (o in lingua italiana con traduzione simultanea in inglese), le peculiarità del piano didattico predisposto in collaborazione con le Articolazioni dipartimentali e con le Strutture di vertice delle Forze di polizia costituiscono il quid pluris dell’offerta formativa della Scuola Internazionale.

Alla Scuola è preposto, a rotazione, con cadenza biennale, nel seguente ordine, un Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato, un Tenente Colonnello dell’Arma dei Carabinieri, un Tenente Colonnello del Corpo della Guardia di Finanza.

11/11/2015
(modificato il 14/10/2016)


Parole chiave: