La nuova patente europea

Patente UnionaleDal 19 gennaio 2013 sono entrate in vigore gran parte delle normative relative alla nuova patente europea. Tutte le novità saranno integralmente vigenti dal 1 febbraio 2013.

Si tratta di una vera rivoluzione, che modifica moltissimi aspetti della precedente normativa: dalle tipologie dei documenti alle sanzioni.


Più precisamente, la patente dell'Unione Europea, sarà unica ed uguale per tutti i cittadini europei, in formato card, con la foto digitale del conducente.

D'ora in poi, in Europa si potrà essere titolari di un solo documento di guida e nessuno potrà essere in possesso di più patenti emesse dai diversi Stati membri.

Le tipologie sono 15, ciascuna con una propria autonomia, senza categorie e sottocategorie, salvo specifiche eccezioni.

Tra le novità, la scadenza: per quelle che abilitano alla guida di ciclomotori, moto e autovetture, coinciderà con il compleanno del titolare.

Sulla nuova patente non è più riportata la residenza, ma in Italia continuerà a mantenere la natura di valido documento di identificazione.

Tutte le innovazioni riguardano le patenti rilasciate dal 19 gennaio 2013, mentre quelle emesse in precedenza conservano l'efficacia e seguiranno le regole originarie.

L'adeguamento dei vecchi documenti alle nuove norme avverrà in modo graduale, in occasione della prima scadenza di validità o, prima, se il conducente chiederà un duplicato per smarrimento, deterioramento o furto.

29/01/2013
(modificato il 16/03/2016)


Parole chiave:
patente di guida