Polizia ferroviaria: una giornata per la sicurezza e la prevenzione

Oltre 1.300 operatori della Polizia ferroviaria impegnati in una giornata di controlli straordinari in 2.073 località sensibili, di cui oltre 1.800 nelle stazioni ferroviarie. Quasi 100 le infrazioni accertate.

Questi sono i numeri della giornata straordinaria finalizzata  a ridurre l’incidentalità ferroviaria legata a comportamenti avventati od imprudenti, ma anche a fare informazione sui comportamenti corretti da tenere nelle stazioni ferroviarie, a bordo dei treni o nei pressi dei passaggi a livelli.

A tale proposito ricordiamo che la Polizia ferroviaria è da anni impegnata, attraverso mirate campagne di educazione alla sicurezza ferroviaria, rivolte soprattutto ai più giovani, a sensibilizzare al rispetto delle regole e ad assumere comportamenti responsabili in ambito ferroviario per la propria ed altrui sicurezza.

Uno di questi progetti è “Train…to be cool”, in collaborazione con il Ministero dell'istruzione Università e Ricerca e con il supporto scientifico della facoltà di Psicologia de La Sapienza di Roma, rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori. Lo scopo è quello di educare gli studenti ad adottare comportamenti sicuri nelle stazioni e nei treni. Dal suo esordio, ad inizio 2014, ad oggi, sono stati raggiunti oltre 70 mila studenti in tutto il territorio nazionale.

05/10/2016