Equitazione

EquitazioneIl primo mezzo di locomozione è stato il cavallo, che ha caratterizzato la storia e lo sviluppo della civiltà umana fino a quando, con la rivoluzione industriale, è cambiato radicalmente il modo di spostarsi dell'uomo.

Oggi l'equitazione è uno sport olimpico, che può essere praticato, singolarmente o a squadre, in diversi ambiti. In base alla disciplina le competizioni possono svolgersi al chiuso o all'aperto, in maneggi o in campagna.

Le specialità principali dell'equitazione sono:

  • salto a ostacoli, nel quale bisogna affrontare un percorso composto da un certo numero di ostacoli (da 6 a 13), di altezza variabile da 60 a 180 cm, e fossi d'acqua. La difficoltà varia in base alla categoria;
  • dressage, si compone di circa 40 esercizi, per ognuno dei quali viene assegnato un punteggio. Tutti gli esercizi devono essere svolti in un tempo determinato. Nella gara a squadre, tre concorrenti devono eseguire gli esercizi in sincronia;
  • concorso completo, che prevede 3 gare: la prima si compone di una serie di esercizi, la seconda di un percorso da eseguire con diverse andature, la terza di salto a ostacoli;
  • reining o monta western, è una prova di addestramento rapido al galoppo. Deriva dall'attività che svolgevano i cowboys per contenere le mandrie. I cavalli devono eseguire una serie di manovre, cambi di galoppo, fermate repentine e giravolte molto spettacolari. Viene giudicata la capacità di controllo del cavaliere sul cavallo e la precisione dell'esecuzione.
17/11/2007
(modificato il 01/09/2011)


Parole chiave: